Offerta formativa 2023 2025

Esplora i corsi

Progettista e sviluppatore software: full stack developer e cloud specialist

Il percorso formativo ha l’obiettivo di formare delle figure professionali in grado di sviluppare applicazioni software di valore, nonché di apportare vantaggi concreti e competitivi in ogni settore del panorama aziendale ottimizzando l’efficienza produttiva e riducendo i costi.

Questa figura professionale, partendo dall’analisi di un problema, attraverso l’utilizzo di linguaggi specifici di programmazione, si occupa della progettazione e sviluppo di un'applicazione web, di un sito web, o di un software stand-alone ricoprendo un ruolo strategicamente importante in diversi contesti aziendali. La figura potrà essere collocata in software house, web agency, agenzie di servizi ICT in genere, aziende che utilizzano piattaforme di commercio elettronico, aziende di medio/grandi dimensioni al cui interno è presente l’ufficio ricerca e sviluppo e/o un gruppo di sviluppo software, aziende o reparti di analisi di dati, startup nel settore digitale, anche in forma di autoimprenditorialità.

SBOCCHI OCCUPAZIONALI

La figura professionale formata, come lavoratore dipendente o come lavoratore autonomo, potrà occuparsi di una o più delle seguenti attività:

  • utilizzo dei linguaggi di programmazione per la comprensione e risoluzione di un problema
  • creazione e sviluppo delle pagine di un sito web e delle applicazioni web sia front-end che back-end
  • progettazione, sviluppo e monitoraggio degli applicativi offline e online
  • progettazione e gestione di database relazionali e non relazionali
  • utilizzo di servizi e prodotti cloud
  • sviluppo delle diverse tipologie di software attraverso l’utilizzo di linguaggi specifici di programmazione
  • sviluppo di App mobile native attraverso l’utilizzo del framework React Native
  • predisposizione di funzionalità avanzate all’interno di portali web o applicazioni mobile
  • digitalizzazione di processi attraverso approcci di gestione di dati
  • ambienti web di gestione di analisi di dati, comprese azioni di data design
  • sviluppo layout e interfacce moderne reattive e interattive attraverso l’utilizzo di Angular

Digital Heritage Art and cultural Application Through Innovative Technology

L'obiettivo del percorso formativo è quello di trasferire ai partecipanti le competenze necessarie alla preservazione, promozione e valorizzazione del patrimonio artistico, culturale e quindi, turistico di un territorio Regionale e Nazionale, attraverso l’applicazione di tecnologie digitali e di comunicazione innovative.

La figura professionale formata, partendo dalla comprensione dei concetti fondamentali del digital heritage e delle applicazioni tecnologiche ad esso collegate (realtà virtuale, realtà aumentata, visualizzazione 3D, intelligenza artificiale, etc.), sarà in grado di ideare, strutturare e realizzare da zero un progetto artistico-culturale concreto. Potrà quindi occuparsi della digitalizzazione del patrimonio culturale, utilizzando strumenti e software specifici finalizzati alla creazione di esperienze di apprendimento coinvolgenti e accessibili da un più ampio numero di utenti.

L’esperto in digital heritage svolge quindi un ruolo significativo nello sviluppo di strategie finalizzate alla digitalizzazione di musei, biblioteche e istituzioni culturali in genere; nella narrazione di un territorio, nella promozione di siti archeologici e storico-artistici e nella riproduzione di un’opera d’arte.

Il programma didattico del corso e le fasi di apprendimento, sono supportati da case studies concreti ed il processo formativo deriva dall’unione imprescindibile tra industria, richieste del mercato, nuove tecnologie, strumenti e formazione professionale, anche attraverso il coinvolgimento e la collaborazione di importanti aziende di settore, specializzate nella creazione di contenuti digitali per mostre, eventi e musei.

SBOCCHI OCCUPAZIONALI

La figura professionale formata, come lavoratore dipendente o come lavoratore autonomo, potrà occuparsi di una o più delle seguenti attività:

  • Applicazione e utilizzo dei sistemi informatici e digitali per la promozione e valorizzazione artistico-culturale del territorio
  • Applicazione e utilizzo dei sistemi informatici e digitali per la promozione e valorizzazione artistico-culturale di musei, istituzioni culturali, siti storici, archeologici e storico-artistici
  • Conservazione e valorizzazione del patrimonio attraverso le tecnologie digitali
  • Produzione di contenuti di carattere storico, archeologico, storico-artistico e antropologico per la narrazione del patrimonio e la diffusione tramite prodotti multimediali e piattaforme social
  • Utilizzo degli strumenti metodologici di ricerca, analisi, comprensione e valutazione dei contenuti presenti sul web
  • Riproduzione digitale dell’opera d’arte

Digital Project Manager

Il percorso formativo ha l’obbiettivo di formare dei professionisti che sappiano padroneggiare le nozioni e le tecniche del Project Management. Il Digital Project Manager si occupa della generazione, pianificazione, produzione, distribuzione,  manutenzione e analisi di un progetto digitale; il compito della figura in uscita sarà infatti quello di pianificare e sviluppare tutte le azioni necessarie al raggiungimento dell’obbiettivo assicurando il rispetto dei costi, dei tempi e della qualità concordata con il committente per il raggiungimento della sua massima soddisfazione.

Importante è la conoscenza di tutte le fasi di ideazione  e sviluppo di un progetto digitale, delle figure che sono coinvolte, delle attività che ogni figura professionale coinvolta svolge (dalla creazione di contenuti per il web, all’analisi dei dati di reportistica, all’uso degli strumenti SEO e delle piattaforme digitali) e degli strumenti che utilizza.

Il Digital Project Manager valuterà i rischi, pianificherà il lavoro, coordinerà i compiti, dirigerà il team e manterrà il progetto “in carreggiata”.

Egli è anche coinvolto nel processo di crescita aziendale che andrà di pari passo con l’immagine e lo sviluppo dell’impresa sul web. Inoltre avrà a che fare direttamente o indirettamente con i clienti e con le loro esigenze, indirizzando il management aziendale verso scelte che potrebbero rivelarsi determinanti per lo sviluppo aziendale.

SBOCCHI OCCUPAZIONALI

La figura professionale formata, come lavoratore dipendente o come lavoratore autonomo, potrà occuparsi di una o più delle seguenti attività:

- realizzazione di analisi, ricerche e presentazione, report e raccolta dati

- sviluppo e gestione di progetti digitali nel rispetto di budget e tempi definiti dal committente e secondo quanto definito dagli obiettivi di progetto

- individuazione e gestione delle figure che collaborano alla realizzazione del progetto digitale

- coordinamento e motivazione del team di progetto gestendo le situazioni di stress

- monitoraggio dell'andamento del progetto digitale e delle eventuali criticità

- aggiornamento gli stakeholder sullo stato di avanzamento delle attività e delle fasi di progetto, evidenziando eventuali criticità

- elaborazione delle offerte economiche al cliente

 

Digital Storytelling

Il digital storyteller, o Narratore digitale, è la figura professionale esperta in tecniche della comunicazione, strategie digitali e corporate storytelling per brand, media company, enti e istituzioni.

Mette a fuoco valori, prodotti e progetti  di un’azienda e li veicola attraverso una comunicazione efficace e autentica, articolando campagne e contenuti in maniera integrata e trasversale sui media digitali. Attraverso la  narrazione, crea esperienze coinvolgenti ed immersive, di forte impatto emotivo, per valorizzare la storia di un’azienda e dei suoi prodotti/servizi, di un luogo, di un territorio.

Lo storyteller unisce gli strumenti classici della narrazione alle tecnologie dei nuovi media; integra hard skills editoriali e tecnologiche con soft skills umane e creative per rispondere alle esigenze che il mercato di oggi richiede.

Dalla pagina scritta ai social network, dal reportage ai podcast, dalla fotografia al videomaking alla scrittura non lineare dei nuovi multiversi, il narratore digitale è in grado di fabbricare oggetti e esperienze narrative fatte di parole, immagini e suoni.

SBOCCHI OCCUPAZIONALI

La figura professionale formata, come lavoratore dipendente o come lavoratore autonomo, potrà occuparsi di una o più delle seguenti attività:

  • creazione creativa di contenuti, scrittura, redazione editoriale
  • gestione e sviluppo di progetti di digital marketing
  • progettazione e sviluppo di contenuti grafici
  • utilizzo professionale della macchina fotografica finalizzato alla costruzione di un racconto emozionale per immagini
  • utilizzo di software di post produzione
  • utilizzo professionale della videocamera finalizzato alla realizzazione di video di forte impatto
  • utilizzo di software per il montaggio
  • progettazione, realizzazione e pubblicazione di video

Hospitality Management

L’ Hospitality Manager è una figura professionale che opera nella gestione dei processi dell’Hotellerie (marketing/commerciale, front-office e back-office, amministrazione, housekeeping, food and beverage) e collabora con il management nell’analisi, valutazione e formulazione di strategie per accrescere il business, avvalendosi delle nuove tecnologie 4.0, in un’ottica di qualità e soddisfazione del cliente.

E’ una figura con competenze specifiche relative alle tecniche di management di un albergo, svolgendo le seguenti attività sia operative che strategiche come gestire le attività del front office alberghiero, anche in lingua inglese; gestire le attività del back office alberghiero; gestire i rapporti con le agenzie di viaggio e i Tour Operator; gestire i profili aziendali nei principali social network pubblicando contenuti; progettare, sviluppare e monitorare campagne di posizionamento sui motori di ricerca e campagne promozionali sui principali canali digitali; applicare strategie ed utilizzare strumenti di marketing offline; collaborare all’organizzazione di un evento all’interno della struttura ricettiva; realizzare azioni di fidelizzazione del cliente anche tramite strumenti digitali, collaborando alla gestione e valutazione di procedure e azioni inerenti il sistema di qualità aziendale e la customer satisfaction; collaborare nell’applicazione delle tecniche di revenue management e pricing.

SBOCCHI OCCUPAZIONALI

La figura professionale formata, come lavoratore dipendente o come lavoratore autonomo, potrà occuparsi di una o più delle seguenti attività:

  • assistenza alla direzione
  • gestione e coordinamento dei servizi e dei reparti della ricettività turistica
  • gestione e coordinamento delle strutture extra alberghiere
  • ricevimento e assistenza del cliente (front office e back office)
  • promozione e marketing online e offline
  • amministrazione economica-finanziaria, gestione delle piattaforme di prenotazione e OTA

Narrative design, produzione di videogame e progetti Real Time

L'obiettivo del Percorso di NARRATIVE DESIGN, PRODUZIONE DI VIDEOGAME E PROGETTI REAL TIME è quello di formare dei professionisti preparati e competenti che sappiano lavorare all'interno di società di produzione e di sviluppo, sia per videogame sia per applicativi legati alla realtà virtuale e realtà aumentata, approcciando tecnicamente e artisticamente tutto il processo produttivo, conoscendone il workflow ed elaborando soluzioni di fattibilità e funzionalità.

Il mondo dello Sviluppo e creazione videogame è in continua crescita e cambiamento. Le industrie che operano nel settore ricercano figure professionali in grado di trasformare ogni esperienza umana in un sistema di regole giocabili fondate sulla competizione o sulla cooperazione e che siano in grado, sia artisticamente sia tecnicamente, di convertire esperienze immateriali in dinamiche misurabili.

La figura professionale in uscita sarà in grado di occuparsi dell'intero ciclo di vita del gioco o dell’applicativo interactive, dal concetto/prototipo fino allo sviluppo e rilascio. Si occuperà dello sviluppo dei sistemi di gioco, dei controlli e delle interfacce per tradurre la visione creativa in un'esperienza giocabile. Sarà in grado di creare prototipi, bilanciare e testare il gioco: dal concept alle implementazioni finali. Si occuperà della creazione di sistemi di gioco che possano rispondere alle esigenze del produttore/cliente, osservando le direttive di produzione per la realizzazione dell’applicativo. Sarà in grado di partecipare alla creazione della storia di un gioco, definendo lo stile dei personaggi, la base stile di luoghi o oggetti, progettando la narrazione delle missioni, costruendo archi narrativi ed emotivi del giocatore. Pertanto la figura professionale formata, sarà quindi in grado di affrontare sia la dimensione artistica, sia tecnica della Game Industry.

SBOCCHI OCCUPAZIONALI

La figura professionale formata, come lavoratore dipendente o come lavoratore autonomo, potrà occuparsi di una o più delle seguenti attività:

  • progettazione di giochi, applicazioni mobile e prodotti interattivi, definendo meccaniche di gioco, fasi, obiettivi e regole del gioco
  • realizzazione di Game design e produzione di franchise di realtà virtuale, realtà aumentata e multiversi
  • progettazione dell’interfaccia utente, organizzazione dei contenuti e ottimizzazione delle interazioni utente
  • prototipazione e testing delle idee di gioco e delle applicazioni mobile
  • ideazione e programmazione di applicazioni Real Time in Unity per tradurre idee di design in applicazioni funzionali e coinvolgenti
  • coordinamento e supervisione del team di sviluppo e artistico per implementare il design del gioco, dell’applicazione e di progetti Real Time
  • cura dei contenuti e delle esperienze interattive: utilizzo della gamification per l’industria culturale, artistica, valorizzazione territorio ed il mondo corporate
  • creazione e implementazione di storie coinvolgenti, personaggi ed elementi narrativi all’interno di giochi, applicazioni mobile e progetti Real Time combinando scrittura creativa, game design ed user experience design

Responsabile Tecnico-Organizzativo per lo spettacolo

Il percorso formativo ha l’obiettivo di formare responsabili dell’impianto e della sequenza delle luci e del suono durante l’esecuzione di uno spettacolo.

Deve saper scegliere e utilizzare gli strumenti professionali adatti al contesto, progettare e gestire l’allestimento delle attrezzature audio e luci e degli ambienti. Simula e conduce mediante strumenti informatici, luci e video contribuendo alla registrazione, elaborazione e post-produzione di fonti sonore.

Gestisce la scena, nel rispetto delle richieste della committenza, grazie ad un bagaglio scientifico-culturale legato alla percezione sonora, illuminotecnica e all’acustica.

Al termine del percorso formativo, gli allievi, avranno acquisito le competenze necessarie a governare le diverse fasi di allestimento e gestione dell’amplificazione, riproduzione e ripresa del suono interagendo con gli aspetti visivi e di illuminazione della scena (illuminotecnica e lighting design).

SBOCCHI OCCUPAZIONALI

La figura professionale formata, come lavoratore dipendente o come lavoratore autonomo, potrà occuparsi di una o più delle seguenti attività:

  • progettazione creativa e gestione dello spazio e degli strumenti di scena
  • coordinamento del montaggio e smontaggio delle attrezzature audio e luci e degli ambienti
  • conduzione, con strumenti informatici, dello show con luci e video
  • collaborazione alla registrazione, elaborazione e post-produzione di fonti sonore e alla gestione della scena
  • installazione e configurazione delle consolle di regia computerizzate
  • installazione e configurazione delle consolle di mixaggio semplici

Sales and marketing Management

La Figura professionale che si occupa di Sales and marketing Management è in grado di pianificare ed organizzare un’azione commerciale per la gestione efficace della rete vendita, integrando le strategie dell’omnicanalità con l’utilizzo degli strumenti del digital marketing.

Conoscendo le tecniche di vendita e di comunicazione applicabili in ogni situazione commerciale, questa figura professionale sa orientare ogni fase di una trattativa mettendo in luce le peculiarità del prodotto/servizio, comprendendo le esigenze dell’interlocutore ed adattando la comunicazione al target di riferimento.

Ha competenze in ambito digital, web e social; all’interno dell’azienda è la figura che, partendo dalla centralità del cliente attraverso una soddisfacente customer experience, pianifica e sviluppa progetti di digital marketing per incrementare le vendite online ed il business aziendale; inoltre sa utilizzare gli strumenti e le tecniche del CRM per la fidelizzazione del cliente; sa gestire un negozio virtuale di prodotti/servizi.

 

SBOCCHI OCCUPAZIONALI

La figura professionale formata, come lavoratore dipendente o come lavoratore autonomo, potrà occuparsi di una o più delle seguenti attività:

  • assistenza al responsabile commerciale per l’attuazione e sviluppo del piano di vendita del prodotto/servizio
  • comunicazione e negoziazione con il cliente
  • analisi del mercato e del target di riferimento
  • gestione degli aspetti finanziari legati ad una vendita
  • supporto nell’elaborazione della strategia commerciale finalizzata all’incremento delle vendite online e offline
  • gestione del CRM aziendale
  • gestione e sviluppo di progetti di digital marketing