PORTO SANT’ELPIDIO – Turismo e nuove tecnologie Marche, il nuovo corso dell’Its, che ha la sua testa a Fano, approda a Villa Baruchello. “Grazie al supporto della Cisl abbiamo centrato un ulteriore obiettivo, arricchendo l’offerta già presente con la Fondazione di Fermo. Noi vogliamo creare nuove generazioni capaci di intercettare cultura e capacità di turismo” sottolinea il vicesindaco Daniele Stacchietti.

Porto sant’Elpidio crede nel turismo, ne ha fatto un suo perno abbinandolo alla tradizionale calzatura la promozione del mare, del Food, del bello che offrono le colline vicine. “Parliamo di reddito, di apertura all’Italia e all’Europa. Non accade solo con infrastrutture, ma soprattutto creando una cultura adeguata”

Puntare su Villa Baruchello conferma la volontà dell’amministrazione Franchellucci di investire sulla location unica nel suo genere.

Gabriele Marchetti è il presidente della Fondazione Its di Fano, Valentino Parlato e Alfonso Cifani, Ial e Cisl, sono i tre perni dell’intesa con il Comune. Con l’avvallo della Regione Marche, rappresentata dal funzionario Maurilio Cestarelli, che è responsabile del sistema Its.

Cosa prevede il corso, che è già partito, lo spiega Marchetti. “L’Its è un luogo per competenze e contenuti, ma anche dove si crea occupazione. Il corso non si chiama a caso ‘Marche’, è una volontà di regionalizzazione di concetti che devono andare bene da Urbino a San Benedetto del Tronto, dove già siamo radicati”. Non ha dubbi sul successo del corso: “Comunicare contenuti non è scontato. Saper scrivere, usare i social, definire i contenuti è fondamentale, anche per la più piccola azienda”.

L’obiettivo è intercettare i giovanissimi, 18-20 anni, e non quelli di ritorno con più di 23 anni, che hanno però diritto a una opportunità. “Come partner abbiamo Alpitour, per citarne uno, poi strutture marchigiane. Ma non basta, va fatta crescere la passione con la tecnica durante i due anni di lezioni”. Dall’Its Turismo e nuove tecnologie usciranno anche partite iva, non solo dipendenti. Per la città, l’Its è importante. “Cultura e turismo sono la nostra strada per la ripartenza. Ottima possibilità per il territorio, valorizziamo le nostre capacità” aggiunge Emanuela Ferracuti.

Per la Regione gli Its sono una strada obbligata: “Villa Baruchello per decenni è stato un perno della formazione professionale, con i primi bandi Fse oltre dieci anni fa. Oggi una nuova linea importante di risorse e bene ha fatto la città a puntare su un contenuto che dà posti di lavoro. Questi bienni sviluppano 330mila euro di investimenti. Gli Its nelle Marche coinvolgono 400 giovani che escono e trovano lavoro”.

di https://www.laprovinciadifermo.com

https://www.laprovinciadifermo.com/i-manager-e-storyteller-del-turismo-nascono-a-villa-baruchello-25-giovani-scelgono-lits-alpitour-linbergh-e-holiday-li-aspettano/

ALTRE NEWS